Mistero della gloria - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Milizia dell'Immacolata di Sicilia
Vai ai contenuti

Mistero della gloria

rosario

1 MISTERO DELLA GLORIA
“Siate  lieti nella speranza, forti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera,  solleciti per le necessità dei fratelli” (Rm 12,12).      
“Carissimi  figlioli, nelle difficoltà, nelle tenebre, nelle debolezze, negli  scoraggiamenti ricordiamoci che il Paradiso...il Paradiso...si sta  avvicinando. Ogni giorno che passa è un giorno intero di meno di attesa.  Coraggio dunque! Ella ci attende di là per stringerci al Cuore. Inoltre, non  date retta al diavolo, qualora volesse farvi credere    che il Paradiso esiste, ma non per voi, perché, anche se aveste  commesso tutti i peccati possibili, un solo atto di amore perfetto lava tutto  al punto tale che non ci rimane neppure un'ombra” SK 509.     

2 MISTERO DELLA GLORIA
Dimentico  del passato e proteso verso il futuro, corro verso la meta per arrivare al  premio che Dio chiama a ricevere lassù, in Cristo Gesù” (Fil 3,13-14).      
“Questa  vita passerà e allora inizierà la nostra vera ricompensa. Nulla, nemmeno la  più piccola fatica, nemmeno la più piccola sofferenza, abbracciata per la  gloria di Dio sfuggirà ad una abbondante ricompensa, e questo per l'eternità  intera.. Dio ricompenserà non soltanto quello che avremo fatto, ma anche  quello che avremmo desiderato fare, pur senza aver avuto la forza sufficiente  per portarlo ad effetto. Desiderare, dunque, ma desiderare senza limiti!” (SK  1295).

3 MISTERO DELLA GLORIA
“Noi  non abbiamo ricevuto lo spirito del mondo, ma lo Spirito di Dio per conoscere  tutto ciò che Dio ci ha donato” (1 Cor 2,12).      
“Anche  dopo la morte di Cristo lo Spirito Santo opera ogni cosa in noi attraverso  Maria. Infatti, ciò che il Creatore disse al serpente a proposito  dell'Immacolata: “Ella ti schiaccerà il capo” [Gen 3,15], deve essere  inteso senza limitazione di tempo. È compito dello Spirito Santo formare sino  alla fine del mondo le nuove membra dei predestinati del corpo mistico di  Cristo. Ma, come il beato Luigi Grignion dimostra, quest'opera viene portata a  compimento con Maria, in Maria e attraverso Maria” SK 1229.     

4 MISTERO DELLA GLORIA
Egli  vi confermerà sino alla fine, irreprensibili nel giorno del Signore Gesù  Cristo: fedele è Dio, dal quale siete stati chiamati alla comunione con il  Figlio suo” (1 Cor 1,8-9).      
“L'Immacolata  è il limite ultimo tra Dio e la creazione. Ella è un'immagine fedele della  perfezione di Dio, della sua santità. Il grado di perfezione dipende  dall'unione della nostra volontà con la Volontà di Dio. Quanto maggiore è  la perfezione, tanto più stretta è l'unione. Poiché la Madre santissima ha  superato con la sua perfezione tutti gli angeli e i santi, perciò anche la  sua volontà è unita e immedesimata nel modo più stretto con la Volontà di  Dio. Ella vive e opera unicamente in Dio e per mezzo di Dio” SK  1232.

5 MISTERO DELLA GLORIA
Il Signore è vicino! Non angustiatevi per nulla... e la pace di Dio, che sorpassa ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Gesù Cristo” (Fil 4,6-7).
“Cosa possiamo augurare ancora a Colei che, esaltata al di sopra di tutte le creature terrestri e celesti, è divenuta la Madre di Dio e regna ormai eternamente in paradiso? Ella è la Regina del cielo e della terra, è la Mediatrice di noi tutti, attraverso le sue mani scorre sulla terra ogni grazia. Che cosa dobbiamo augurarti, dunque, o illustrissima e dolcissima Signora? Ebbene,o Regina noi ti auguriamo con tutto il cuore e con tutta l'anima di prendere possesso al più presto possibile e in modo totale dei nostri cuori e dei cuori di tutti e di ciascuno senza eccezione. Regna su tutti noi e in tutti noi e regna non solo durante questo nostro pellegrinaggio terreno, ma anche per i secoli dei secoli, in eterno!” SK 1037.

(Immagini provenienti dal Santuario B. Vergine del Rosario Fontanellato PR)

 

(I testi dei misteri tratti dal  libro: “Preghiamo con S. Massimiliano Kolbe”, Edizioni dell’Immacolata)
Torna ai contenuti