Scheda 987D - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Vai ai contenuti

SK 987d - Meditazioni quotidiane (1918) Roma, Amelia, luglio-settembre 1918 Luglio

1 L. - Mortificazione.  
2 Ma. - Pace nell'abbandono alla Volontà di Dio.  
3 Mc. - Quantum requiritur et sufficit; ad alia non attende1 “Maria”.  
4 G. - Mortificare la propria volontà; evitare le occasioni di peccato.  
5 V. - Lascia tutto all'Immacolata.  
6 S. - Sta' raccolto per poter evitare le occasioni di peccato.  
7 D. - (Predica) La caratteristica dei falsi apostoli è che sono:  1) lupi,  2) sotto pelle di pecora; ma si possono riconoscere dai frutti.  
8 L. - Non si può fare nulla esclusivamente per il piacere.  
9 Ma.,  
10 Me. - Pace nella mano di Dio.  
11 G. - (M.) Tutto puoi attraverso l'Immacolata.  
12 V. - La conoscenza di Dio è per l'amore; la conoscenza di sé e del mondo è per l'odio.  
13 S. - Tutto puoi attraverso l'Immacolata.  
14 D. - Fac quod a te Deus vult: pax activa2.  
15 L. - Làsciati condurre dall'Immacolata.  
16 Ma. - Nulla ti può capitare senza il permesso del Padre ottimo, attraverso le mani dell'Immacolata.  
17 Me. - A quale scopo sei entrato qui [nella vita religiosa]?  
18 G. - La sofferenza è il segno dell'amore.  
19 V. - Soffri in umiltà per il Cuore di Gesù e troverai la pace.  
20 S. - Sia fatta la tua volontà [Mt 6, 10; 26, 42]: in questo consiste la perfezione.  
21 D. - Qualsiasi cosa ti succede, anche se proviene dalla cattiva volontà altrui, Dio la permette per il tuo maggior bene. Perciò, accetta in pace e con amore e non preoccuparti di nulla.  
(22, 23 - non ho preso appunti).  
24 Me. - L'amore di Dio si manifesta non nel criticare gli altri, ma nell'impegnarsi per il loro miglioramento (grazia interiore ed esteriore).  
25 G. - Dio non guarda tanto al valore dei doni, quanto alla volontà con la quale sono offerti: “Hilarem datorem diligit Deus”3 [2 Cor 9, 7]; senza misura.  
26 V. - Consacrazione personale a Dio.  
27 S. - Con l'aiuto dell'Immacolata vincerai te stesso e contribuirai nella più grande misura possibile alla salvezza delle anime.  
28 D. - (M.) Trasforma te stesso.  
29 L. - Smarrimento di Gesù nel tempio di Gerusalemme. Abbandona tutti e tutto per Gesù.  

30 Ma. - (M.) Abbandònati alla volontà di Dio.  
31 Me. - Evita la pigrizia, l'indolenza; praticare le piccole virtù ed evitare i piccoli difetti; obbedienza umile, semplice e santamente cieca.    Agosto 1 G. - Sorveglia i sensi per amore di Dio.  
2 V. - I tre anni di apostolato di Gesù: apostolato dell'esempio, della preghiera e del lavoro.  Con l'aiuto dell'Immacolata vincerai te stesso e contribuirai moltissimo alla salvezza delle anime. Làsciati condurre nelle sue manine immacolate; sìi un suo strumento; fino ad oggi nessuno è ricorso mai invano a Lei. Affidale tutte le tue faccende ed Ella si degnerà di sbrigarle.  Nelle sue manine immacolate la vittoria è certa. Lettura spirituale.  La vita esterna, di apostolato, è frutto della vita interiore: ex abundantia.  
3 S. - Fiducia sconfinata nella protezione dell'Immacolata.  
4 D.,  
5 L. - Simplicitas cum prudentia et fervore4.  
6 Ma. - Ricambia l'amore con l'amore. Ricorri più sovente a Gesù tramite l'Immacolata, specialmente con le giaculatorie.  
7 Me. - Ripara i torti recati a Gesù. (M.) Lavora, tramite l'Immacolata, per la salvezza delle anime.  
12 L. - L'umiltà rende perseverante la preghiera. Durante il lavoro e la preghiera brama unicamente di compiere la Volontà di Dio.  
13 Ma. - L'arresto di Gesù. Il silenzio e l'umiltà provengono dall'amore. (M.) La tua forza sgorga unicamente dalla grazia di Dio.  
14 Me. - Non confidare affatto in te stesso; tutto puoi in Colui che ti dà forza [cf. Fil 4, 13] attraverso l'Immacolata; quanto più ti senti debole, tanto più sei forte.  
15 G. - Assunzione della B.V.M. Làsciati condurre. Lettura spirituale. Agisci come se tutto dipendesse da te, ma il frutto del lavoro attendilo unicamente dalla misericordia di Dio.  
16 V. - (M ) Non tralasciare mai la s. meditazione.  
17 S. - Tutto unicamente alla massima gloria possibile di Dio attraverso le sofferenze e le umiliazioni.  
18 D. - Dio è infinitamente buono, abbi fiducia.  
19 L. - La flagellazione di Gesù. Il dolore del Ss. Cuore di Gesù. Mortificazione dei sensi, lavoro.  
20 Ma. - L'incoronazione di spine. Gesù deriso. Umiltà, mortificazione.  
21 Me. - Gesù porta la croce. Gli interessi del Ss. Cuore di Gesù siano i tuoi interessi: soffri per amore verso Gesù.  
22 G - La crocifissione di Gesù. Gesù si è sacrificato interamente per te, e tu? Dio mio e mio tutto5.  
23 V. - Abbandona tutto. Fa' quel che stai facendo. Làsciati condurre. Non preoccuparti di nulla. Umiliazioni, sofferenze per amore. Se non sai o non puoi, ricorri all'Immacolata, tua Sovrana e Mammina. Non perdere mai la speranza. Con amore e volentieri.  
24 S. - Il dolore dell'Immacolata alla vista della trafittura del fianco di Gesù. O soffrire o morire (s. Teresa [d'Avila] ). Soffrire e non morire (s. Maria Maddalena de' Pazzi).  
25 D. - S. Messa. Durante le visite al Ss. Sacramento unisciti al sacrificio della s. Messa che si sta celebrando ovunque nel mondo. Soffri in unione con le sofferenze di Gesù.  
26 L. - Abbandònati interamente e in ogni cosa alla Divina Provvidenza. Occupatus, sed non preoccupatus6. Ciò che non sei in grado di fare tu, lo farà Iddio. Làsciati condurre.  
27 Ma. - Ascolta la voce di Dio nel raccoglimento, in modo particolare durante la meditazione.  
28 Me. - Lavora in pace, in quanto è necessario e sufficiente, per amore verso il Crocifisso, sotto la protezione dell'Immacolata.  
29 G. - Chiunque tu sei, qualunque cosa possiedi o sei in grado di fare, tutto lo ricevi in ogni istante dalle mani della misericordia di Dio. “Soli Deo honor et gloria”7 [1 Tim 1, 17]. Riconoscenza.  
30 V. - Dio ti ha chiamato allo stato sacerdotale e alla vita religiosa, perché “praedilexit”8 te, unicamente per sua bontà, nonostante le tue ingratitudini.  
31 S. - Nelle manine dell'Immacolata puoi tutto. Affida a Lei ciò che non sai o non sei in grado di fare, e allora saprai e riuscirai a fare ciò che è alla più grande gloria possibile di Dio, senza limiti. Ella non rifiuta nulla ai peccatori, mentre il Ss. Cuore di Gesù non sa rifiutare nulla a Lei.    
Settembre 1 D. - La dignità sacerdotale.  
2 L. - La santità della vita.  
3 Ma. - La santificazione degli altri.  
4 Me. - La luce del mondo [Mt 5, 14]. Con l'esempio e con la parola.  
9 L. - (M.) Làsciati condurre; abbandona tutto all'Immacolata. Di che ti preoccupi?  
13 V. - Raccoglimento con abbandono alla Volontà di Dio.  
14 S. - Impègnati al massimo delle tue possibilità a far piacere al Ss. Cuore di Gesù.  
15 D. - Esorcistato, accolitato. Medico delle anime. Metti in pratica la dottrina morale e ascetica; osserva diligentemente le rubriche. Fa' bene ogni cosa.  
16 L. - Suddiaconato. Castità. Custodia dei sensi. Impegnarsi. Rifugiarsi sinceramente presso l'Immacolata. Il divino ufficio a nome della s. Chiesa. Sorgente di grazie. Preparazione. (M.) Riforma te stesso.  
17 Ma. - La grazia divina fa tutto, tu devi solamente corrispondere alle grazie. Làsciati condurre.  
18 Me. - Sacerdozio. Làsciati condurre nella pace, nella pazienza e nell'amore dalla Divina Misericordia.  
19 G. - “Ego dixi: dii estis”9 [Salmo 81, 6].  
20 V. - Non cercare il piacere tuo né degli altri, ma unicamente la gloria di Dio; con maggiore forza.  
21 S. - Offri tutto all'Immacolata. Tutto posso (anche diventare santo) in Colui che mi dà forza [Fil 4, 13] attraverso l'Immacolata. Se non sai o non hai le forze per compiere la Volontà di Dio, [recita l'invocazione:] “Maria”, ed Ella si degnerà di fare ogni cosa.  
22 D. - Làsciati condurre con l'amore.  
23 L.,  
24 Ma. - Quies amorosa et activa10. (M.) Impègnati al massimo nel far piacere a Gesù e incoraggia gli altri a fare altrettanto con l'aiuto dell'Immacolata.  
25 Me. - La punizione per il peccato di Adamo. Un peccato leggero ne trascina altri dietro di sé. Obbedisci in ogni istante alla Volontà di Dio nell'umiltà, nel raccoglimento, nella serenità e nell'amore riconoscente.  
26 G. - La punizione nel paradiso terrestre.  
27 V. - Abbi fiducia nell'efficacia della protezione dell'Immacolata. Con il Suo aiuto puoi tutto.  
29 D. - Làsciati condurre dalla misericordia divina, dall'Immacolata, nel raccoglimento, nella serenità, con amore umile.  
30 L. - Impègnati al massimo nel far piacere a Gesù come preparazione e ringraziamento [alla s. Messa].  

Nota 987D.1 Fà quanto è necessario e sufficiente; non badare al resto.  


Torna ai contenuti