Scheda 97 - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:


SK 97 -  A un lettore del Rycerz Niepokalanej, Zawiercie   Grodno, 12 IX 1924

Egregio Signore, La prego di non scoraggiarsi per il fatto che regnano la freddezza e la cattiveria, perché la grazia di Dio, attraverso l'Immacolata, è più forte.  Se non vogliono pagare il Rycerz, allora noi volentieri lo manderemo gratis e l'Immacolata provvederà a trovare le offerte per quel luogo da qualche altra parte. Lo scopo della Milizia dell'Immacolata è di conquistare il mondo intero, tutti i cuori e ognuno singolarmente per la Regina non solo del cielo ma anche della terra; dare la felicità vera a quei poveri infelici che la cercano nei piaceri effimeri di questo mondo: ecco il nostro scopo. Bisogna conquistare anche Zawiercie all'Immacolata: ecco il suo posto di combattimento.  Occorre lottare con la preghiera, con il buon esempio e la cordialità, con una grande dolcezza e bontà, quale riflesso della bontà dell'Immacolata.  Quelle persone che cercano la felicità fuori di Dio, sono degli infelici che, avvolti nel peccato e nei vizi, inseguono la felicità cercandola dove non c'è e dove non la possono trovare. Inoltre, la medaglietta dell'Immacolata sia l'arma o piuttosto la pallottola di cui ogni milite dell'Immacolata si serve.  Uno può essere anche il peggiore di tutti, ma se acconsente a portare su di sé la medaglia miracolosa, bisogna dargliela; noi con vero piacere ne manderemo gratis quante ne occorreranno, e si deve pregare per lui e all'occasione, per mezzo di una buona parola, cercare di portarlo lentamente ad amare con tutto il cuore la Madre Immacolata, a rifugiarsi in Lei in tutte le sue difficoltà e tentazioni.  Chi comincia a pregare sinceramente l'Immacolata, dopo poco tempo, soprattutto nella festa di Lei, si lascerà convincere a confessarsi.  C'è molto male nel mondo, ma ricordiamoci che l'Immacolata è più potente e “schiaccerà il capo del serpente infernale” [cf. Gen 3, 15]. Per ora non stampiamo esemplari con la scritta “gratis”, semplicemente per mancanza di tempo, ma forse riprenderemo di nuovo tale consuetudine. In ogni caso, volentieri manderemo ovunque tutte le copie che saranno necessarie e se qualcuno non ha la possibilità, non paghi.  Se però egli ha denaro sufficiente per la wódka, allora è evidente che dovrà sacrificare qualcosa, perché altrimenti non apprezzerà il Rycerz e lo butterà via senza leggerlo. L'Immacolata le dia la forza mentre combatte per Lei.

fr. Massimiliano M. Kolbe



Torna ai contenuti | Torna al menu