Scheda 1013 - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Vai ai contenuti

SK 1013 - Il primo dei mezzi nel programma della M.I. Rycerz Niepokalanej, VII 1922, p. 159  

“O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che a Te ricorriamo e per tutti coloro che a Te non ricorrono, specialmente per i massoni”.  Nel precedente numero de Rycerz abbiamo visto la prima parte di questa giaculatoria, impressa sulla “medaglia miracolosa”.  L'Immacolata stessa si è degnata di insegnarci questa preghiera.  Tuttavia, dato che noi desideriamo pregare anche per quelle persone che non venerano l'Immacolata e non si rivolgono a Lei, di conseguenza aggiungiamo: “e per tutti coloro che a Te non ricorrono”.  Inoltre, in questi nostri tempi il capo dei nemici della Chiesa e della salvezza delle anime è la massoneria: e così, ricordandola in modo particolare, noi diciamo: “specialmente per i massoni ”.  La conversione è una grazia e la grazia bisogna impetrarla con la preghiera.  Ebbene, se ogni giorno tutti i membri della “Milizia dell'Immacolata” reciteranno sinceramente e con fervore questa giaculatoria, è possibile che le suppliche di una folla di oltre tremila persone debbano rimanere inefficaci?  No, questi sono dei colpi quotidiani ben assestati sul capo e sulle membra del serpente infernale che soggioga tanti nostri fratelli infelici e accecati: questo è uno dei mezzi della nostra battaglia!    M.I.


Torna ai contenuti