Assemblea nazionale MI Italia 25/27 novembre 2022 - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Milizia dell'Immacolata di Sicilia
Milizia dell'Immacolata di Sicilia
Vai ai contenuti

Assemblea nazionale MI Italia 25/27 novembre 2022


Assemblea nazionale M.Ii Italia 25/27 novembre 2022-sintesi dei laboratori.

laboratorio 1- Carisma

Dal lavoro di gruppo,  è emerso che ognuno è stato chiamato dall' Immacolata a vivere il carisma Kolbiano in momenti e modalità diverse, in molti hanno avuto la stessa esperienza, più conoscevano Maria, più sentivano il desiderio di conoscerla, questo è stato un invito a crescere nell'amore per Gesù e per gli altri, che ha portato all'evangelizzazione e all'accoglienza verso tutti, si è messo l'accento sulla necessità di imparare a evitare il pregiudizio, e il giudizio.

1. Cammino di Formazione:

( Password: Eccomi, Conoscere Maria, Essere Maria; Essere testimoni con tutti, Non avere giudizi, pregiudizi, condanna )

2. Condividere le esperienze personali
Raccontare e raccontarsi

Laboratorio 2- Testimonianza

Dal lavoro di gruppo è emerso che il cammino associativo possa riprendere rimanendo saldo il riferimento costante alla parola di Dio, da approfondire nella sua conoscenza, proiettandolo nella vita personale e di gruppo. Nella testimonianza della vita, siamo chiamati a adattarci alla singola persona, senza pregiudizi su di essa, creando rapporti di empatia e stima, ma mantenendo la fedeltà alla verità, senza rinnegare alcunché di essa. Il peccato rimane peccato, quanto più siamo il peccatore, tanto più si odia il peccato.

Nell' evangelizzazione, come noi riceviamo fiducia e Misericordia dal Signore, la stessa fiducia e Misericordia la dobbiamo dare agli altri. Nel cammino di testimonianza, nei luoghi della vita concreta, a contatto con i bisogni delle persone, dobbiamo presentare l'uomo-Dio all'uomo, ricordandoci che è il Cristo che si è fatto uomo per l'uomo.

La Madonna è strumento che apre tutte le porte. Dalla Visitazione in poi porta il Cristo all'umanità. La crisi attuale della Chiesa e una crisi di preghiera e di spiritualità e la milizia, con i mezzi di cui è dotata può aiutare la Chiesa in questo cammino. ( mondo Social, stampa, e pubblicazioni )

La Consacrazione all'Immacolata  ha aiutato tutti nel cammino di Fede:

  1 .  Pregando e mettendo tutto nelle mani di Maria senza preoccupazione alcuna.
  2.  Nella M I ho imparato a guardare i miei limiti e a vincere le difficoltà.
  3.  Nella M I ho acquistato una nuova visione del mondo, passando dall' intimismo a una nuova prospettiva a tutti i livelli, anche universale.
  4.  Nelle vicende coniugali e familiari come nell'assistenza ai malati terminali, la Consacrazione mi ha aiutato.
  5.  Ho ricevuto più di quanto ho dato punto sono in debito. prima presa da lei quasi con violenza, poi l'ho fatta entrare sempre più nella mia vita, questo mi dà sicurezza, e mi rende il responsabile, di trasferire tale      dono agli altri.
  6. La Consacrazione mi ha reso consapevole che siamo fratelli perché figli della stessa madre.


Laboratorio 3 - Partecipazione

Dal lavoro di gruppo sull' enciclica "Laudato Si"  è emerso che dobbiamo avere come fine la fraternità e l'amicizia sociale, via per costruire un mondo migliore, più giusto e pacifico. tutti ci dobbiamo impegnare:

   1   persone,
   2   istituzioni,
   3   mondo economico,
   4   organizzazioni internazionali,
   5   rapporti politici,
   6   vita ecclesiale,
   7   sono social civile.

Tutto e tutti concorrono alla costruzione della casa comune.

Dobbiamo valorizzare lo scarto soprattutto nella dimensione umana, come ci ha dato l'esempio il nostro fondatore, San Massimiliano Kolbe nel campo di Auschwitz,

  • donando la sua razione di cibo quotidiano ad un ammalato,
  • assistendo un moribondo
  • facendosi compagno di viaggio con chi era nella disperazione
  • donando la vita per un padre di famiglia,

Gesti concreti che si traducono in un attività di inclusione e promozione, fare lo sforzo di curare il dialogo con gli organismi di solidarietà sociale, partendo dagli ambienti a noi più vicini, per giungere a quelli più lontani (secondo lo spirito missionario kolbiano).

Ambienti da curare

  • se stessi,
  • la famiglia
  • la fraternità dei gruppi M .I.
  • gli amici
  • il lavoro e i luoghi di lavoro...
  • il rapporto equilibrato con il creato

Prima con l'attività relazionale, il dialogo con la/e  persona/e, offrendo sostegno morale e spirituale quando necessario
poi con gesti concreti, quali la consegna delle medaglie, inviti a incontri di preghiera e catechesi

2.    Ripartire dal cammino sinodale attuale finora percorso.

  1. far entrare Cristo
  2. farsi guidare da lui
  3. far tesoro di ciò che ha fatto San Massimiliano Kolbe



Proposta di partecipazione

Formazione alla meditazione della parola, modalità e linee guida

chat di riflessione WhatsApp

1. Il sabato commento breve,
2. Il mercoledì pensiero breve di San Massimiliano



Torna ai contenuti