Raduno della regione Sicilia 17 Giugno 2017 - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Raduno della regione Sicilia 17 Giugno 2017

Attivita

“La missionarietà M.I.”  

In occasione della commemorazione dei 100 anni dalla fondazione della Milizia dell'Immacolata, tutti i militi di Sicilia si sono dati appuntamento sabato 17 Giugno 2017 al Palatenda di Enna. I 650 partecipanti sono convenuti dalla varie parti della nostra isola per vivere una giornata di preghiera, riflessione e condivisione. Il caldo rovente ci ha dato anche la possibilità di offrire un piccolo sacrificio a Gesù per le mani dell'Immacolata, ma non è riuscito ad abbassare il livello di attenzione e di entusiasmo.

Dopo l'accoglienza gioiosa da parte dei militi di san Giorgio-Catania e i saluti da parte del Presidente regionale Diego Torre e dell'Assistente regionale Padre Luigi Gattuso o.f.m. conv, abbiamo tutti insieme pregato con le lodi mattutine. La preghiera di questa giornata è stata impreziosita dalla presenza delle reliquie dei Santi pastorelli di Fatima, con cui condividiamo il centenario, e della corona del rosario appartenuta a San Massimiliano Kolbe. Il cuore di questo raduno è stato costituito dalla riflessione del Presidente e Assistente internazionale della M.I. Padre Raffaele di Muro o.f.m conv e dalla Santa Eucarestia da lui presieduta e concelebrata dai 7 sacerdoti presenti. Nella sua riflessione, Padre Raffaele, ha delineato i tratti della vocazione missionaria del milite a partire dall'esperienza di San Massimiliano Kolbe. Innanzitutto al centro della missione c'è una intensa vita di preghiera fatta di interiorità e di intimità con Cristo e l'Immacolata. Tutto nella missione di San Massimiliano era intriso di preghiera, tutto partiva dalla preghiera e nulla si faceva che non fosse nato nella preghiera. Così per ogni milite il centro del proprio apostolato deve essere la vita interiore ed in particolare la Consacrazione all'Immacolata, interiorizzata, fatta propria e vissuta. Gli altri elementi fondamentali di questa missione che emergono dalla vita di San Massimiliano sono la testimonianza personale con una vita di santità e la docilità allo Spirito Santo e alle ispirazioni dell'Immacolata vissuti nell'umiltà e nell'obbedienza. Nell'omelia offertaci durante la messa, fra Raffaele ci ha parlato dei "No" di Maria: Il No al peccato, il No ai propri progetti e alla propria volontà per fare solo la volontà di Dio.

Oltre alla gioia di avere avuto con noi Padre Raffaele, abbiamo gioito della visita del Ministro provinciale dei frati minori conventuali Padre Gaspare La Barbera, che insieme all'indirizzo dei suoi saluti ci ha portato anche il saluto del Ministro generale dell'ordine fra Marco Tasca, che non è potuto essere presente di persona per impegni inderogabili legati al suo ministero, sopraggiunti improvvisamente. Dopo un pranzo condiviso su lunghissime tavolate in semplicità e fraternità, nel pomeriggio il gruppo di San Giorgio-Catania ha rappresentato per noi il bellissimo musical "Fare della Vita un dono" che parla della vita e del martirio di Padre Kolbe.

Ringraziando la SS. Trinità e la nostra Madre Immacolata per i 100 anni della nostra missione, ci spingiamo verso il futuro per scrivere un'altra bellissima e gloriosa pagina della nostra storia.  

Salvo La Piana
Segretario Regionale M.I.

Immagini del Convegno Regionale 2017 tenutosi presso il palatenda di Enna
 
Torna ai contenuti | Torna al menu