Scheda Kolbe 1179 - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Vai ai contenuti

SK 1179 - Lo scopo di Niepokalanow Z zycia Niepokalanowow, Pasqua 1934, p. 5-6

Tutti i polacchi, probabilmente, anche se confinati all'estero, in paesi d'oltremare, hanno sentito parlare di Niepokalanów. Qualcuno avrà parlato loro in qualche occasione de Rycerz dalla copertina azzurra, che giunge ovunque risuoni la lingua polacca e che parla della Madre celeste, Regina della Polonia e del mondo, Regina di tutte le anime e di ciascuna singolarmente. Qualcuno avrà detto loro che questo Rycerz viene stampato, imballato e spedito dalle mani di religiosi fratelli, che hanno consacrato tutta la loro vita all'Immacolata; qualcuno avrà detto loro, inoltre, che tutto questo si ripete ogni mese in una località della Polonia, non molto distante da Varsavia, la capitale; ancora, qualcuno avrà loro detto che il convento in cui si fa tutto questo, da dove quel Rycerz parte per intraprendere il viaggio verso le lontane terre d'oltremare, si chiama Niepokalanów. Niepokalanów, perché è consacrato tutto, esclusivamente e illimitatamente all'Immacolata, con tutti i cuori che palpitano all'interno del suo recinto, con tutte le macchine, i motori, le scuole, le speranze, le preoccupazioni, i guai, i debiti. Insomma, è tutto cosa e proprietà dell'Immacolata. Chi riceve e legge ogni mese i Rycerz, di tanto in tanto vede la vita che ferve all'interno di Niepokalanów, prende parte alle sue gioie e alle sue tristezze, in una parola collabora con Niepokalanów. Chi, poi, ha suonato in qualche occasione alla porta del convento e ne ha visitato l'interno, anche senza volerlo si sarà posto questa domanda: perché questi giovani riducono tanto le loro necessità personali sia nel cibo, sia nel vestito, sia nell'abitazione, allo scopo di aver la maggior disponibilità possibile di carta, di poter stampare il maggior numero possibile di copie del Rycerz Niepokalanej e offrirlo al maggior numero possibile di anime? Perché non contano le ore della loro fatica, ma lavorano finché ne hanno le forze? Qual è il loro scopo? lo scopo del Rycerz lo scopo di Niepokalanów? Ad oriente, da dove viene il sole, oltre il dorsale dei monti Urali, che segna il confine tra due continenti, al di là della sconfinata steppa nevosa della Siberia, delle vaste campagne della Manciuria e delle onde del mare del Giappone, a 12.000 chilometri dallo steccato di Niepokalanów, presso Varsavia, vi sono gli stessi religiosi fratelli, vestiti del medesimo saio, vi è la stessa rivista, anche se in lingua giapponese, il Mugenzai no Seibo no Kishi, con la copertina azzurra, vi è la stessa Niepokalanów, anche se in giapponese è chiamata “Mugenzai no Sono”, posta alle falde del monte Hikosan, nei pressi della città di Nagasaki, sull'isola Kyushu. Perché questi fratelli sono arrivati fin qui? Perché hanno sacrificato all'Immacolata non solo la famiglia, ma anche il paese natale, l'aria, il suono della patria lingua, le usanze della terra natale e... quel caro recinto della patria Niepokalanów? Perché si espongono al pericolo di contrarre le più svariate e frequenti malattie e di affrettare la propria morte, come è dimostrato da una statistica missionaria? Qual è il loro scopo? Quale lo scopo della rivista che essi stampano e offrono alle anime, dimentichi delle sofferenze e delle umiliazioni? Quale lo scopo di Niepokalanów? Sta già passando il ventesimo secolo dal momento in cui la quindicenne Madre di Dio incarnato profetizzava di fronte alla sua parente, Elisabetta: “D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata” [Lc 1, 48]. E ormai non c'è quasi più una nazione dove qualche anima non abbia sussurrato con amore: “Benedetta Tu fra le donne” [Lc 1, 28]. Ma quante anime ancora non La conoscono affatto? Quante, pur avendo sentito parlare di Lei, tuttavia non La amano e non La benedicono, oppure... si oppongono a Lei ?... Ciò nonostante Ella è la Madre di Dio, la Madre della grazia divina, la Mediatrice di tutte le grazie che fluiscono sulle anime dal Cuore Divino.  Di conseguenza, quanto più uno si allontana da Lei, tanto minori grazie riceverà; in conclusione, sbaglierà, s'indebolirà, e... si perderà. È possibile guardare queste anime con occhio indifferente??? Inoltre, non è forse vero che ognuno di noi sente la propria debolezza, il bisogno di grazia e di forza? Come, allora, non avvicinarsi sempre di più a Lei, all'Immacolata, e non attirare a Lei le anime dei fratelli che vivono nella propria patria e in altre terre, le anime di tutti insieme e di ognuno singolarmente coloro che sono e che saranno? Ecco lo scopo del Rycerz Niepokalanej, lo scopo della Milizia dell'Immacolata, lo scopo di Niepokalanów. P.M. Nagasaki, ricorrenza delle apparizioni dell'Immacolata a Lourdes.
Torna ai contenuti