Raduno della regione Sicilia I no di San Massimiliano - Milizia dell'Immacolata di Sicilia

Milizia Dell'Immacolata di Sicilia

Vai ai contenuti

Raduno della regione Sicilia I no di San Massimiliano

Attivita
 
Padre Raffaele ci indica la strada per inserirci nell'amore di Dio e la preghiera occupa un posto di primo piano. Ci fa scoprire, ancora, approfondire e gustare la bellezza di una vita cristiana capace di concretezza e attenzione alla storia. Ci fa conoscere, amare e imitare Maria in un modo nuovo sottolineando i "NO" al peccato, ai propri progetti, alla propria volontá.
Maria é tutta di Dio, "Amore di Dio" è tutto quello che Lei é.  
Così fra Raffaele in modo implicito ci spinge a sottolineare i "NO" di San Massimiliano all'indifferenza contro i nemici della Chiesa (massoneria), ai propri progetti, alla propria volontà, ma soprattutto il NO a spegnere il sorriso negli occhi dei bambini, figli di un prigioniero appena incontrato ad Auschwitz. Oggi, spesso,  genitori divorziati sgretolano la vita dei figli, tolgono loro il sorriso dagli occhi con troppa facilità e indifferenza.
Per non parlare dei bambini abortiti e poi della violenza ai piccoli e dell'innocenza violata anche con sistemi educativi dei giorni nostri. Invochiamo lo Spirito Santo e assaltiamo il cielo con le preghiere per affrontare il nostro cammino.
 Diego, ringrazia per me Padre Raffaele Di Muro per le Sue meravigliose riflessioni.
 Bellissimo il musical "Fare della vita un dono" rinnovato nei costumi e in alcune scene.
I brani musicali e il recital mi hanno fatto provare un’intima emozione, un senso di gioia, di fronte a me non c’erano soltanto un insieme di immagini o un cumulo di suoni, ma qualcosa di più grande, qualcosa che “parla”, capace di toccare il cuore, di comunicare un messaggio, di elevare l’animo verso Maria "Tota Pulchra".
 Ho gustato la  bellezza della vita e del martirio di San Massimiliano nonostante il caldo e mia mamma che, solitamente, non sta ferma nello stesso posto neppure dieci minuti; miracolosamente non ha avuto bisogno neppure di una goccia di calmante.
 Ringrazia per me i ragazzi di Catania.
 

Buona e santa estate. Un abbraccio in Gesù e Maria, Mimma.

Torna ai contenuti